Sunalle Il Vecchio Forno di Fonni | Pane carasau fatto in casa
Scopri la ricetta originale del pane carasau fatto in casa. Sunalle racconta come fare a mano il pane carasau secondo la tradizione sarda e della sua famiglia.
ricetta pane carasau
1
post-template-default,single,single-post,postid-1,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-news-1.0.2,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

Pane carasau fatto in casa

Pane carasau fatto in casa

Come fare il pane carasau in casa?
Una ricetta antica, che tramandiamo nella nostra famiglia da generazioni, e che conserviamo come pietra fondatrice della nostra attività, oggi come allora.

Il pane più moderno è quello antico: questo è il motto che racchiude la filosofia che ci guida. Utilizzare la tecnologia per assicurare che l’artigianalità della produzione e la tradizione che accompagna da secoli “fare il pane carasau” non si debbano mai perdere”.

Provate la ricetta originale del pane carasau Sunalle e condividete con noi le vostre foto!

INGREDIENTI:

  • 1 kg di semola rimacinata di grano duro
  • mezzo litro d’acqua circa
  • 15 grammi di lievito di birra
  • 10 grammi di sale

PREPARAZIONE

1) Versa l’acqua all’interno di una planetaria, aggiungi il lievito di birra e la semola di grano duro e impasta in modo energico. Dopo alcuni minuti aggiungi il sale e continua a impastare fino a ottenere un impasto di consistenza liscia ed elastica. Mettilo in un contenitore a riposare per circa 3 ore.

2) Capovolgilo su un piano di lavoro o una spianatoia e dividilo in tre parti da 250 g. Con una mattarello, stendi i panetti cercando di dare a ognuno la forma di un disco, con diametro di 40 cm e spessore di 1 mm. Ricopri con un canovaccio e aspetta ancora mezz’ora.

3) Nel frattempo accendi  il forno al massimo. Trascorso il periodo di riposo puoi iniziare a cuocere un disco di pane. In pochi secondi si gonfierà e si ricoprirà di bolle: quando è ben gonfio toglilo dal forno.

4) Prendi un coltello e, con molta attenzione, inizia a dividere in due parti il “pallone”, così da ricavare due sfoglie. Se ti fermi a questo step, avrai realizzato il pane lentu! E’ ottimo e si conserva per due-tre giorni.

5) L’ultimo passaggio è la “carasatura”: rimetti le sfoglie in forno per farle tostare e diventare croccanti per 1 o 2 minuti. Fai lo stesso con gli altri dischi di pasta e impilali mettendo le sfoglie una sull’altra.
Ecco il tuo piro di pane carasau handmade!

Tags:
No Comments

Post A Comment